Dovrei pensare più spesso che…

 8adc5fe7a3fffd74ff3ef6c8f5bed397.jpg
Se vi siete svegliati questa mattina con più salute che malattia, siete più fortunati del milione di persone che non vedranno la prossima settimana.
Se non avete mai provato il pericolo di una battaglia, la solitudine dell’imprigionamento, l’agonia della tortura, i morsi della fame, siete più avanti di 500 milioni di abitanti di questo mondo.
Se potete andare in Chiesa senza la paura di essere minacciati, arrestati, torturati o uccisi, siete più fortunati di 3 miliardi di persone in questo mondo.
Se avete cibo nel frigorifero, vestiti addosso, un tetto sopra la testa e un posto per dormire, siete più ricchi del 75% degli abitanti del mondo.
Se avete soldi in banca, nel vostro portafoglio e degli spiccioli da qualche parte in una ciotola, siete fra l’8% delle persone più benestanti del mondo.
Se i vostri genitori sono ancora vivi e ancora sposati siete delle persone veramente rare.
Se potete leggere questo messaggio avete appena ricevuto una doppia benedizione, perché qualcuno ha pensato a voi e perché non siete tra i 2 miliardi di persone che non sanno leggere.

Qualcuno una volta ha detto:

Lavora come se non avessi bisogno dei soldi.
Ama come se nessuno ti avesse mai fatto soffrire.

Balla come se nessuno ti stesse guardando.

Canta come se nessuno ti stesse sentendo.
Vivi come se il Paradiso fosse sulla terra

 (Speculazioni e abusi in campo sanitario. Riccardo Iacoponi.Macro Edizioni)

 

Dovrei pensare più spesso che…ultima modifica: 2012-05-29T08:00:00+00:00da nora24
Reposta per primo quest’articolo

16 pensieri su “Dovrei pensare più spesso che…

  1. se hai bisogno di altri consigli puoi kiedere a me nn farti problemi,invece x i commenti se ne vuoi ricevere devi commentare gli altro blog capisci?Se tu cominci a commentare gli altri blog riceverai i commenti…Fai una cosa vieni nel mio blog,guarda la mia lista link e se ti piace qualcuno vai nel loro blog e commenta.

  2. bhè… intanto grazie per il benvenuto, e complimenti per ciò che hai scritto, indipendentemente se l’hai scritto tu o meno… sono poche le persone che sanno apprezzare realmente il valore della vita e contemporaneamente viverla con l’intensità e il rispetto che merita… grazie ancora.. spero di risentirti…

    Non hai lasciato i tuoi dati! Spero di trovarti presto! Grawie per le tue parole
    Nora

  3. commento qui, perchè il pensiero mi è piaciuto molto. E’ vero: a volte non ci accorgiamo di quanto siamo fortunati fino a che qualcuno non ci fa notare quante sono le persone che stanno peggio di noi… Rientriamo la sera a casa con dietro un sacco di problemi che sembrano giganteschi, ma sono niente davanti ad un bimbo che muore di fame…
    La piccola mangia e cresce. Giovedì avrà un mese esatto! Devo ancora riuscire a fargli ben capire la differenza tra il giorno e la notte e che non può dormirmi tutto il giorno e farmi sudare sette camicie la sera per addormentarla! Stiamo lavorando su questo! E’ una lotta dura, ma riusciremo a vincerla!
    Scherzi a parte: è un tesoro e la sorellona pure! La adora!
    Ma con un bimbo di due anni non ti racconto niente di nuovo, vero?
    Vado a dare un’occhiata alle foto del camerun.
    A presto.
    Fox.

  4. ancora stento a credere che qualcuno riesca a trovare il mio blog… io stessa ancora non riesco! :o( o meglio riesco solo cercandomi nell’elenco dalla a alla z , ho provato con tutte le parole chiave che ho messo credo nei tag ma nulla…
    fortuna che un ‘anima gentile dopo aver visto i francobolli (intendo le mie foto), questa mattina diplomaticamente mi ha inviato un commento e dato la soluzione per pubblicarle delle giuste dimensioni .. e se non ho capito male è dal suo blog o link o RSS (scusa ma sono ancora piuttosto confusa ) che tu hai deciso di commentare il mio… grazie!sono felice di sentire l’opinione di nuove persone , fino ad ora solo gli amici o i parenti hanno visto i miei quadri… ecco xkè l’esigenza di creare un blog… vorrei incominciare a vendere i miei quadri ad altri… e siccome tutti mi dicono … quale galleria migliore del web? eccomi!
    solo….. un pò complicatina…;o)
    bellissime le foto dei tuoi album… davvero ! quindi viaggi per lavoro!
    bello anche il blog… ma come fate?sono io che sono impedita o occorrono giorni e giorni di pratica? ;o)
    se riesco salvo il tuo contatto e torno di tanto in tanto per una visitina…;o)
    ho letto anche i tuoi post… profonde meditazioni…. non sono ferratissima sulla disciplina bhuddista.. ma un giorno vorrei approfondire…
    a presto…

  5. A volte servirebbe uno schiaffo in faccia, una finestra aperta sul “3° mondo”, per smettere di frignare.
    Forse dovrebberlo renderlo obbligatorio: un anno di volontariato con una ONG, in qualche parte sfortunata del mondo, tutti: maschi e femmine.
    Obbligatorio.
    Nessuna deroga per studio, lavoro, ansia di mammà, menisco rotto e calvizie precoce.
    Obbligatorio: filare!
    Forse ci farebbe bene.
    Forse saremmo più felici, più disincantati, più utili.
    Lilla

    (anche io sono neofita, e non capisco niente di come tutto questo funzioni. Spero di non far guai)

  6. graaaaazie! :o)))
    apprezzo la tua gentilezza e ricambierò senz’altro… appena riordino le idee… sembro una palla impazzita che rimbalza da una pagina all’altra , apro chiudo rispondo modifico non mi trovo mai… parlo con mio marito al cellulare e gli dico di cercare il mio blog che sta migliorando di ora in ora e la sua risposta immancabilmente è: le ho digitate tutte ma non ti ho trovata!…
    ancora grazie cara nora e a risentirci…vorrei sapere altro dei tuoi viaggi …e conoscere meglio l’africa…è un mio sogno nel cassetto…
    a presto!

Lascia un commento